Archivi tag: San Tommaso d’Aquino

DAL “REGNO DEL COVID” AL “REGNO DELL’ANTICRISTO” (2): Ossia dal “Trattamento Sanitario Obbligatorio” alla “Tirannia Sanitaria Obbligatoria” (George Orwell “1984”)

Questa galleria contiene 1 immagine.

Nel primo articolo dedicato al Covid/19 (studiato non in sé, ma come trampolino di lancio per il regno dell’Anticristo finale), mi sono basato sul romanzo storico/teologico Il Padrone del mondo di monsignor Hugh Benson, che nel 1907 scrisse sull’inquietante figura dell’Anticristo in relazione all’epoca di fermento modernistico in cui egli si trovava a dover vivere (fondandosi sulla divina Rivelazione, la Tradizione apostolico/patristica e il Magistero della Chiesa) e lo rappresentò come il “Nemico dell’uomo dal volto … umano, che si presenta “sotto forma di agnello, ma all’interno invece è un lupo rapace” (Mt., VII, 15).

Benson non ha predetto personalmente nulla, ci ha solamente ricordato ciò che è scritto (nella Bibbia, nella Tradizione e nel Magistero), applicandolo ai suoi giorni, che già erano “tempestosi”. Gli altri autori di cui mi avvalgo (Zanjatin, Huxley e Orwell) non hanno “previsto” e “predetto” nel senso stretto del termine, ma hanno semplicemente “preannunciato”, nei minimi dettagli, ciò che le Super/Logge, di cui facevano parte, avevano pianificato, già all’incirca 100 anni fa, e che una voce chioccia e melliflua aveva sussurrato, da centinaia di anni, all’orecchio del gran-maestro.

L’autore israelita James Darmesteter, nel XIX secolo, ha descritto questo fenomeno mirabilmente: “L’ebreo cerca i punti più vulnerabili della Chiesa, ed egli ha al suo servizio – per poterli scoprire – oltre la conoscenza dei Libri Santi, la sagacia dell’oppresso. Egli è il dottore dell’incredulo, tutti i rivoltosi spirituali si rivolgono a lui, nell’ombra o in piena luce. Egli lavora nell’immenso laboratorio della bestemmia è lui che forgia tutto quell’arsenale assassino di ragionamenti e d’ironia che armerà gli scettici del Rinascimento ed i libertini; e quel certo sarcasmo di Voltaire non è che l’ultima eco d’una parola mormorata, sei secoli prima, nell’ombra del ghetto, o meglio ancora ai tempi di Celso e di Origene, alla culla stessa della religione del Cristo” (J. DARMESTETER, Coup d’oeil sur l’histoire du peuple juif, Paris, 1881).

Nel presente articoletto mi fondo sul libro di George Orwell, che fu scritto tra il 1946 e il 1948 e che, quindi, avrebbe dovuto essere trattato per ultimo in questa serie di scritti; mentre il libro di Huxley è del 1932 e quello di Zanjatin addirittura è del 1920, ma – come nota giustamente il professor Enzo Pennetta – per arrivare a Huxley (Il mondo nuovo) bisogna passare per Orwell (1984). Per questi motivi presento ai lettori prima il romanzo “1984” di Orwell, anche se fu scritto per ultimo (nel 1946/48), e solo dopo tratterò gli altri due libri di Huxley (del 1932) e Zamjatin (del 1920).

Con la scusa del Covid/19 si è instaurato un “Nuovo Ordine Mondiale” in cui – tramite la somministrazione di vaccini obbligatori e di microchip – si arriverà a cercare di dominare totalmente (anche “da remoto”) non solo la vita pubblica dell’umanità, ma anche quella privata (fisica, mentale, intellettuale e morale) del singolo uomo; nulla sarà più come prima, non facciamoci illusioni… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

DAL “REGNO DEL COVID” AL “REGNO DELL’ANTICRISTO” (1): Ossia dal “Trattamento Sanitario Obbligatorio” alla “Tirannia Sanitaria Obbligatoria” (Mons. Benson, “Il Padrone Del Mondo”)

Questa galleria contiene 1 immagine.

I recenti avvenimenti preternaturalmente inquietanti, che hanno accompagnato, durante tutta questa prima metà del 2020, la cosiddetta “pandemia” del Covid/19, ci debbono far riflettere sulle origini, lo svolgersi ed il fine di tale vero e proprio “pandemonio”, in cui sotto il pretesto della salute fisica dell’uomo (che oramai ha rimpiazzato la salvezza eterna come Fine ultimo, la quale — assieme al Cielo, l’Inferno, la Morte e il Giudizio — è stata abrogata dal mondo moderno e rimpiazzata da un surrogato immanentistico/temporale di benessere corporale), abbiamo assistito ad un vero e proprio “Colpo di Stato mondiale”, che ha instaurato nell’universo orbe una “Tirannia assolutistica e totalitaria” sotto apparenza terapeutico/eugenetica, che in realtà attacca scientificamente
1°) la natura stessa dell’uomo: a) limitandone la libertà, che è una nota essenziale dell’uomo, senza la quale egli cesserebbe di essere uomo, ossia “animale razionale e libero”; b) isolandolo e rendendolo, così, un “animale a/sociale” ossia uno “zoon a/politikòn”;
2°) l’essenza della religione: cercando di impedire il Culto pubblico e l’amministrazione dei Sacramenti (con il placet del Gran Sinedrio installatosi in Vaticano a partire da Nostra aetate); instaurando così un “Nuovo Dis/Ordine Mondiale” (a/individuale e a/sociale, in/civile e a/religioso) in cui — tramite la somministrazione di vaccini obbligatori, di App/Immuni, di microchip — si arriverà a dominare totalmente (anche “da remoto” o in “smart working” come dicono i giovani) non solo la vita pubblica dell’umanità, ma anche quella privata (fisica, mentale, intellettuale e morale) del singolo uomo.

Già il Sessantotto aveva rivoluzionato l’interiorità mentale soprattutto dei giovani, tramite le droghe, la musica rock e lo sfrenamento freudiano delle passioni (“in interiore homine habitat falsitas …”). Tuttavia queste erano realtà ancora esterne all’uomo, dalle quali la nostra intelligenza e libera volontà, fortificate dalla grazia soprannaturale, ci avrebbero potuto salvare e preservare.

Oggi, invece, si cerca di installare (sotto il pretesto della nostra buona salute fisica: il “fine ultimo” dell’uomo postmoderno, il cui motto è “far finta di essere sani”) nel nostro corpo, nel nostro sangue, nel nostro Dna e nel nostro cervello alcuni “trasmettitori” ossia dei “diavoletti cibernetici”, “tecnologicamente avanzati ed aggiornati” (secondo “lo spirito del Concilio Vaticano II”), che ci obbligheranno a fare ciò che “i Padroni di questo mondo” (Gv., XII, 21; XIV, 30; XVI, 11) vorranno farci fare. Attenzione! non è cosa da poco. Infatti… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

COSA FARE OGGI IN ITALIA DI FRONTE ALLA PRESENTE TIRANNIA?

Questa galleria contiene 4 immagini.

Un topolino ha partorito una montagna. Infatti dal modesto Coronavirus dell’autunno 2019 è nato un enorme “Nuovo Disordine Mondiale” (il quale si estende dagli Usa sino alla Russia di Putin, passando soprattutto per la povera Vecchia Europa), che in appena due mesi ha stravolto completamente le nostre vite, privandoci delle libertà naturali più elementari e della stessa possibilità di vivere, secondo natura, come “animali sociali e razionali”, poiché oramai l’uomo (in tutto il mondo) deve mantenere per legge le “distanze sociali” (anche in Siberia …), dovendo essere munito inoltre di mascherina/museruola come se fosse un animale bruto; forse tra poco saremo trattati come schiavi totali legati al guinzaglio (la “App/Immuni” da applicare al telefonino) e poi anche alle catene (il vaccino anti-Covid e la microchip sottocutanea).

Inoltre molti hanno potuto vedere, qualche giorno fa, le immagini indecorose di un militare che (in provincia di Cremona) ha cercato di interrompere ripetutamente una messa, con prepotenza pure fisica, al fine di intimidire non solo il celebrante, ma anche i fedeli che assistevano ad essa.

Era già successo altre volte… … … ma adesso i fedeli hanno reagito e hanno filmato la scena, che è stata rilanciata dai social, è diventata “virale” ed ha suscitato molte perplessità…. … …non solo il Diritto della Chiesa e la Legge divina proibiscono tali azioni, ma anche il Codice di Diritto Penale Italiano, la Costituzione Italiana e il Concordato del 1983 tra Chiesa e Stato Italiano le ritengono illecite e addirittura “reati penali”.

Purtroppo anche il vescovo di Cremona ha condannato il sacerdote celebrante (come se il “reato penale” e il “sacrilegio” lo avesse compiuto lui) e il Papa non ha detto nulla in sua difesa come pure la CEI. Siamo arrivati al colmo, infatti non solo i governanti temporali, ma anche i Pastori di anime aiutano i lupi e condannano le loro pecorelle, siamo in pieno nella “grande apostasia” di cui parlava San Paolo (II Tess., II, 3).

Paragrafi:
~ Introduzione
~ Natura della Tirannide
~ Tiranno d’usurpazione o l’usurpatore
~ Tiranno di governo o il governante degenerato
~ Tirannia e Legittimità
~ Perdita della Legittimità
~ Resistenza al Tiranno
~ Rischi della “Rivolta Facile” Contro il Tiranno
~ Tirannicidio
~ Resistenza Passiva
~ Resistenza Attiva “Violenta” e “Pacifica”
~ Resistenza attiva “non-violenta” o “pacifica”
~ Resistenza attiva “violenta” o “a mano armata”
~ Tolleranza di un Male Inevitabile
~ Conclusione… … …
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Quattordicesima Lezione], relatore Don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Quattordicesima Lezione [14] L’incontro ha avuto luogo nel mese di marzo 2020, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’.  

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Tredicesima Lezione], relatore Don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Tredicesima Lezione [13] L’incontro ha avuto luogo nel mese di gennaio 2020, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’.  

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Dodicesima Lezione], relatore Don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Dodicesima Lezione [12] L’incontro ha avuto luogo nel mese di novembre 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’.  

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Undicesima Lezione], relatore Don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Undicesima Lezione [11] L’incontro ha avuto luogo nel mese di ottobre 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’.  

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

AVVISI IMPORTANTI

DOMENICA  29  MARZO 2020:  “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”  (Quindicesima Lezione) Relatore d. Curzio Nitoglia, a Velletri, ore 16 (v. Madonna degli Angeli, 78 – c/o Suore Discepole del Cenacolo) ~ Le lezioni saranno videoregistrate e messe in rete.  A CAUSA … Continua a leggere

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , ,

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Decima Lezione], relatore Don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Decima Lezione [10] L’incontro ha avuto luogo l’8 settembre 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE    

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

SAN TOMMASO D’AQUINO, LA “SOMMA TEOLOGICA”, IL GIUDAISMO E IL CRISTIANESIMO

Questa galleria contiene 1 immagine.

Alcuni lettori mi hanno suggerito di compendiare, in una specie di “specchietto riassuntivo”, la dottrina dei Padri (Apostolici, Apologeti ed Ecclesiastici) sui rapporti tra Giudaismo (mosaico, talmudico) e Cristianesimo.

Accolgo volentieri il loro invito e cerco di rendere accessibile a tutti i lettori (anche a coloro che, nella frenesia della vita moderna, non hanno il tempo necessario per studiare un lungo articolo) la dottrina cattolica tradizionale su questo tema, che oggi (da Giovanni XXIII sino a papa Bergoglio) è molto dibattuta e assai mal presentata, soprattutto in ambiente ecclesiale e specialmente a partire dalla Dichiarazione Nostra aetate del Concilio Vaticano II (28 ottobre 1965), la quale ha giudaizzato quasi completamente la mentalità dei Cristiani contemporanei.

Inizio, però, non con i Padri, ma con San Tommaso d’Aquino, che ha riassunto, meglio di ogni altro, la dottrina della S. Scrittura, della Tradizione apostolica e patristica, del Magistero ecclesiastico sul rapporto tra Giudaismo e Cristianesimo e ne ha dato una spiegazione teologica, mediante sillogismi, la quale soddisfa tutte le domande e le obiezioni che ci si possa porre su questo tema; precisa i termini, rende più chiara e sicura la Teologia patristica grazie al metodo della Teologia scolastica e ci mette in guardia contro “il pericolo dell’ora presente”: la giudaizzazione cabalistico/talmudista del Cristianesimo[1].

Spero di riuscire nell’intento e di soddisfare tutti i lettori, soprattutto “coloro che son sospesi” in questo mondo contemporaneo, il quale corre precipitosamente (verso il baratro) e non vuole lasciare all’uomo di oggi il tempo necessario per riflettere, approfondire e studiare le questioni dalle quali dipende il nostro avvenire e la nostra eternità… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [9], Don Curzio Nitoglia, Nona Lezione (Tesi 11 e 12)

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Nona Lezione [9] Tesi 11 e 12 L’incontro ha avuto luogo nel mese di maggio 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [8], Don Curzio Nitoglia, Ottava Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Ottava Lezione [8] L’incontro ha avuto luogo nel mese di febbraio 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [7], Don Curzio Nitoglia, Settima Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Settima Lezione [7] L’incontro ha avuto luogo nel mese di gennaio 2019, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [6], Don Curzio Nitoglia, Sesta Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Sesta Lezione [6] L’incontro ha avuto luogo nel mese di novebre 2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [5], Don Curzio Nitoglia, Quinta Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Quinta Lezione [5] L’incontro ha avuto luogo nel mese di ottobre 2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE … Continua a leggere

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [4], Don Curzio Nitoglia, Quarta Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Quarta Lezione [4] L’incontro ha avuto luogo nel settembre 2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE    

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [3], Don Curzio Nitoglia, Terza Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Terza Lezione [3] L’incontro ha avuto luogo nel giugno 2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE    

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [2], Don Curzio Nitoglia, Seconda Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Seconda Lezione [2] L’incontro ha avuto luogo nel giugno 2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE    

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [1], Don Curzio Nitoglia, Prima Lezione

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” Relatore Don Curzio Nitoglia Prima Lezione [1] L’incontro ha avuto luogo il giorno 1/5/2018, a Velletri, presso la residenza delle ‘Suore Discepole del Cenacolo’. Ciclo di lezioni organizzate in collaborazione con l’associazione EXSURGE DOMINE    

Video | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

“IL PRINCIPE CRISTIANO”, di Padre Pedro de Ribadeneyra: la filosofia sociale tomistica contro il machiavellismo

Questa galleria contiene 2 immagini.

L’Editore Effedieffe di Proceno di Viterbo ha ristampato, nel giugno del 2018, il capolavoro di padre Pedro de Ribadeneyra intitolato Il Principe cristiano1, che venne edito in italiano da Cantagalli di Siena nel 1978, esattamente 40 anni or sono.

Pedro Ortiz de Cisneros de Ribadeneyra (1527-1611), gesuita spagnolo nato a Toledo, è stato uno dei primi compagni di S. Ignazio da Loyola e un attivissimo missionario in Spagna e nelle Fiandre. Il suo lavoro più famoso è Il Principe cristiano, edito per la prima volta a Madrid nel 1595.

Egli ricorda in questa sua opera che la vera, tradizionale e buona “ragion di Stato” fa dello Stato l’aiuto della Religione; mentre quella falsa, moderna o machiavellica fa dello Stato la Religione e quasi una Divinità. Inoltre dimostra come, in concreto, lo Stato e il Principe debbano aiutare la Chiesa a far conseguire ai cittadini il bene comune temporale subordinatamente a quello spirituale. Se per Machiavelli le Virtù coincidono con la forza e la furbizia proprie del Principe “volpe e leone”, per Ribadeneyra le vere Virtù sono quelle naturali e soprannaturali o cristiane (Prudenza, Giustizia, Fortezza, Temperanza, Fede, Speranza e Carità).

Il suo libro è un vero trattato di filosofia politica, scritto alla luce dell’insegnamento di Aristotele e di San Tommaso d’Aquino, che affronta soprattutto gli aspetti pratici, concreti e morali di come condurre un governo naturalmente onesto e soprannaturalmente cristiano… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento