Archivi tag: Madonna

Madonna del Buon Bastone, Ora Pro Nobis!

Questa galleria contiene 7 immagini.

La causa dell’errore non è l’intelletto, ma la cattiva volontà, la quale – per i suoi capricci e i suoi comodi – piega l’intelligenza a negare la realtà e l’evidenza: “Noluit intelligere ut bene ageret” (Salmo).

È evidente – ossia si vede, si mostra e non si dimostra – che “il tutto è più grande della parte”, che “un feto abortito è un feto abortito; un manuale di anatomia è un manuale di anatomia; un feto abortito non è un manuale di anatomia”.

Non si possono negare i princìpi per se noti senza colpa o in buona fede, tranne gravi patologie che tolgono la piena avvertenza.
Infatti, come si può affermare moralmente – pur sapendo di contraddirsi – che “è lecito usare feti abortiti per vaccinarsi, onde prevenire una brutta influenza?”; come si può sfilare in processione, bestemmiando l’Immacolata Concezione, alla quale – nel medesimo tempo – si dice di non credere? Come si può vietare di portare un crocefisso nella catenina appesa al collo, proprio mentre si fa la parodia della Passione di Cristo ed elogiando Satana, ai quali – si dice – di non credere?

È semplice; innanzitutto “non si crede a tutto ciò che si dice” (Aristotele); in secondo luogo: l’errore “non è un difetto di conoscenza, ma è una questione di cattiva volontà” (S. Tommaso d’Aquino). Dunque, siccome “non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”; allora oramai (giunti a metà marzo 2021) non mi sembra essere più utile, né opportuno discutere ancora di questi argomenti, come poteva esserlo ancora due mesi fa; quando si poteva ancora presupporre la buona volontà nell’affrontare un tema così evidentemente spinoso e moralmente grave, quale l’infanticidio come mezzo per immunizzarsi dall’influenza (non si sa se piangere o ridere …)… … …

… … …Non è più tempo di parlare, è tempo di pregare, far penitenza, prepararsi alla “buona morte”, mediante una “buona vita” (S. Roberto Bellarmino).

Non facciamo più polemiche, si può far un po’ di buon umore, che non guasta mai: “Chi si prende troppo sul serio, non è una persona seria” (Chesterton).

Oramai ci servono solo le “bastonate”, capiamo soltanto quelle, i sillogismi non bastano più. Già padre Pio diceva, negli anni Sessanta, che “oramai non basta più il manganello di legno, ci vuole quello di ferro!”. L’olio di ricino è sorpassato, è ante-marcia, ci vuole il fuoco.
Un filosofo medievale asseriva: “Vi sono degli errori (negare l’evidenza, i princìpi per sé noti) che non possono essere debellati con l’uso della ragione, ma con il ferro e con il fuoco!”. Infatti, “cum negante principio, nequit disputari”; perciò, “non disputar con lor, ma guarda e passa”.

Madonna del Buon Bastone, ora pro nobis! “Manganello, manganello che rischiari ogni cervello, mai vaccino e imbroglioncello su di te trionferà!” Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

L’Immacolata Concezione di Maria

Questa galleria contiene 3 immagini.

La natura
dell’Immacolata Concezione

Ci chiediamo qui in che cosa consiste l’Immacolata Concezione. Pio IX nella Bolla Ineffabilis Deus, con cui ha definito l’8 dicembre del 1854 l’Immacolata Concezione di Maria quale dogma di fede1, ha usato la seguente definizione o formula dogmatica: “La Santissima Vergine, sin dal primo istante del suo concepimento, per grazia singolare e per privilegio di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo, Salvatore del genere umano, fu preservata immune da ogni macchia di peccato originale”.

In breve l’anima di Maria fu creata da Dio e infusa nel suo corpo sin dal primo istante senza la macchia del peccato originale, il quale consiste essenzialmente nella mancanza della grazia santificante. Quindi nell’istante stesso in cui Dio creò e infuse l’anima di Maria nel suo corpo appena formato naturalmente dai suoi genitori, essa era provvista della grazia santificante e perciò senza il peccato originale.

L’Immacolata Concezione alla luce delle quattro cause

Per capire ancor meglio il significato della definizione dogmatica è bene studiarla alla luce delle sue 4 cause: 1°) l’autore o la causa efficiente dell’Immacolata Concezione; 2°) il soggetto o la causa materiale; 3°) l’oggetto o la causa formale; 4°) lo scopo o la causa finale… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento