Archivi tag: Erma

I “PADRI APOSTOLICI” (1/II~Prima Sezione della Seconda Parte): IMPORTANZA E ATTUALITÀ DELLA QUESTIONE LA TRADIZIONE DIVINO/APOSTOLICA E LA POLEMICA ANTIGIUDAICA DEI PADRI DELLA CHIESA

Questa galleria contiene 1 immagine.

Durante il Concilio Vaticano II «parlare» di “tornare alle origini della Chiesa primitiva” era divenuto un ritornello quasi maniacale; tuttavia, quanto alla «realtà»[1], soprattutto la Dichiarazione del Concilio Vaticano II Nostra aetate (d’ora in poi NA) del 28 ottobre 1965, si allontana radicalmente proprio dalla dottrina della Chiesa delle origini sul Giudaismo postbiblico, come è espressa nella ”Tradizione apostolica”, ossia nella dottrina insegnata da Gesù agli Apostoli e trasmessa da questi ai loro diretti Discepoli e ai loro successori: i “Padri apostolici” (I-II secolo), i quali hanno polemizzato fortemente col Giudaismo talmudico, sostenendo la dottrina della “sostituzione” della Sinagoga da parte della Chiesa, negata invece, chiaramente ed esplicitamente, specialmente dalla Dichiarazione NA del Concilio Vaticano II.

Infatti secondo la dottrina dei Padri apostolici
1°) la Vecchia Alleanza è stata rimpiazzata dalla Nuova ed Eterna Alleanza;
2°) tutti gli uomini (anche gli Ebrei) hanno bisogno di Gesù, unico Mediatore e Redentore universale dell’umanità;
3°) gli Ebrei postbiblici, che rifiutano (dal Golgota sino ad oggi) la divinità di Cristo e la SS. Trinità non sono “Fratelli maggiori dei Cristiani nella Fede di Abramo”, ma sono i fratelli maggior/mente separati dalla Fede del Cristianesimo, anche più dei Musulmani i quali, pur non credendo nella Divinità di Cristo e nella SS. Trinità, non reputano (come gli Ebrei) Cristo un malvagio impostore, che da uomo si è fatto passare per Dio, lo ritengono (solo) un profeta non Dio, ma neppure un blasfemo “reo, di morte”.

Da ciò si evince irrefutabilmente la rottura, anzi la contraddizione radicale della Tradizione apostolica e, quindi, di tutta la religione cristiana da parte del Concilio Vaticano II, specialmente nella Dichiarazione NA che stiamo studiando ora…. … … … Continua a leggere

Annunci
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

I “PADRI APOSTOLICI” (1-Parte Prima): IMPORTANZA E ATTUALITÀ DELLA QUESTIONE LA TRADIZIONE DIVINO/APOSTOLICA E LA POLEMICA ANTIGIUDAICA DEI PADRI DELLA CHIESA

Questa galleria contiene 1 immagine.

Recentemente (15 giugno 2019) la “Civiltà Cattolica” ha pubblicato un articolo titolato “Ebrei ed Ebraismo nell’insegnamento cattolico. Una rivoluzione nell’interpretazione”, a cura del padre gesuita David Neuhaus[1] corrispondente da Israele della Rivista romana dei Gesuiti.

Padre Neuhaus scrive che la svolta del Concilio Vaticano II e specialmente quella del Decreto Nostra aetate (28.X.1965) sui rapporti tra Cristianesimo e religioni non cristiane: Islam e specialmente il Giudaismo postbiblico “è una delle grandi Rivoluzioni del XX secolo. Infatti, nel corso dei secoli, spesso ai Cristiani si è insegnato a collegare le parole Ebrei ed Ebraismo con i regni del peccato, della ribellione, dell’oscurità e del male attraverso una malintesa interpretazione dei testi biblici” (cit., p. 417).

Insomma secondo il gesuita Neuhaus qualcuno, ossia Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento