Archivi categoria: Spiritualità

Julio Meinvielle: “Dalla Cabala al progressismo”

Questa galleria contiene 1 immagine.

Invito alla lettura:
Le Edizioni Effedieffe hanno finalmente (dicembre 2018) tradotto e pubblicato integralmente in lingua italiana Dalla Cabala al Progressismo di don Julio Meinvielle1 (Buenos Aires, † 2 agosto 1973), “operaio militante e combattivo della Città di Dio”, come veniva comunemente chiamato in Argentina.

Nel libro l’Autore dimostra che la Storia umana è composta sostanzialmente da due correnti di pensiero, alle quali tutte le altre sono riconducibili come mutazioni accidentali. La prima è la Tradizione cattolica, rivelata da Dio ad Adamo, ai Pa­triarchi ed a Mosè, conservata e tramandata dall’antica Sinagoga mosaica (vera Chiesa di Dio nell’Antico Testamento) e denominata anche Càbala vera perché non pervertita dai Rabbini e dai Farisei. La seconda è la Càbala falsa e spuria o Gnosi, che trae origine dalla Càbala vera e pura (o Tradizione cattolica), essa fu pervertita in séguito dalla malizia dell’uomo tentato da Lucifero; il “Non serviam” e l’“Eritis sicut dii” costituiscono infatti il cuore della Gnosi o Càbala spuria.

L’origine degli errori antichi e moderni si trova nella falsa Càbala, la quale… … … Continua a leggere

Annunci
Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Discernimento degli Spiriti secondo S. Alfonso de’ Liguori

Questa galleria contiene 1 immagine.

Molti conoscono le “Regole per il Discernimento degli Spiriti” contenute negli “Esercizi Spirituali” (nn. 313-336) di S. Ignazio da Loyola, ma anche S. Alfonso Maria de’ Liguori ha composto un trattato (meno conosciuto) in cui affronta, in maniera diversa, lo stesso tema.

Nel 1775 S. Alfonso scrisse un libro di teologia ascetica intitolato Condotta ammirabile della Divina Provvidenza (Napoli, Editore Paci), in cui da pagina 127 a pagina 157 affrontò la questione del Discernimento degli Spiriti, nel capitolo intitolato Consigli di sollievo e di confidenza per un’anima desolata. Colloquio tra Monsignor l’Autore e l’Anima che domanda consiglio.

Il Redentorista Padre Alfonso Amarante, nel 2008, ha curato la 10a edizione di quest’opera, con adattamento in lingua italiana corrente… … …

Nel presente articolo riassumo il contenuto dell’opera alfonsiana e invito il lettore a studiare e a meditare il testo medesimo del Santo Dottore della Chiesa.

A partire da un presunto stato di fallimento spirituale di un’anima desolata S. Alfonso insegna le varie tappe della vera conversione interiore e della rinascita spirituale… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

La Vera Vita è la Vita Cristiana

Questa galleria contiene 1 immagine.

Tutti amano la vita, ma che cosa è la vera vita? Vivere non significa vegetare come le piante o trascinare un’esistenza simile a quella degli animali, che mangiano, bevono, si muovono, crescono, si riproducono, hanno una certa sensibilità esterna (vista, gusto, tatto, odorato e olfatto) ed interna (memoria, immaginazione…) e poi muoiono dissolvendosi nel nulla.

L’uomo ha anche un’anima spirituale, dotata di intelligenza per conoscere la verità e di volontà per amare il bene, ma oltre alla vita umana naturale vi è anche una vita soprannaturale, dono gratuito di Dio, che perfeziona la vita naturale e la fa partecipare mediante la grazia santificante, in maniera finita e limitata, alla vita stessa di Dio, per cui “questa vita non è la vera vita”, essa è una preparazione alla vera vita che è quella eterna la quale ci attende nell’aldilà… … … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

“La casta Susanna e i due vecchioni” (Daniele XIII, 1-64)

Questa galleria contiene 1 immagine.

«Abitava in Babilonia un uomo chiamato Ioakìm, il quale aveva sposato una donna chiamata Susanna, figlia di Chelkìa, di rara bellezza e timorata di Dio. I suoi genitori, che erano giusti, avevano educato la figlia secondo la legge di Mosè. Ioakìm era molto ricco e possedeva un giardino vicino a casa ed essendo stimato più di ogni altro i Giudei andavano da lui.

In quell’anno erano stati eletti giudici del popolo due anziani: erano di quelli di cui il Signore ha detto: “L’iniquità è uscita da Babilonia per opera di anziani e di giudici, che solo in apparenza sono guide del popolo”.

Commento

Nel Libro di Daniele (al capitolo XIII, dai versi 1- 64) si trova inserito in un capitolo il racconto di Susanna, che è quasi un libro nel Libro.
Questo racconto ha un significato spirituale molto profondo e attuale per gli uomini di tutti i tempi: chi vive secondo la retta Fede ed osserva la Legge di Dio è aiutato dalla Provvidenza divina, anche se può sembrare, inizialmente, che Dio lo abbia abbandonato. L’importante è confidare sempre in Dio e non perdere mai la Speranza in Lui… … …
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

IL MOTIVO DELL’INCARNAZIONE E LA NOSTRA VITA SPIRITUALE ~ La tesi tomista e quella scotista

Questa galleria contiene 1 immagine.

Innanzi tutto occorre precisare che l’Incarnazione non è assolutamente necessaria, perché Dio avrebbe potuto riparare le rovine del peccato di Adamo in maniera diversa. Tuttavia ipoteticamente, ossia supposta la riparazione secondo le norme della giustizia, nessuna creatura – neppure un angelo – poteva riparare l’offesa infinita del peccato perpetuata contro Dio che è infinito. Quindi Dio ha voluto incarnarsi, dandosi il più possibile all’uomo ferito dal peccato originale e soffrire come uomo, dando alla sua sofferenza un valore infinito in quanto Dio.

San Tommaso insegna che “Il bene tende a diffondersi, a comunicarsi e quanto è più alto l’ordine cui appartiene tanto più abbondantemente e intimamente si comunica” (S. Th., III, q. 1, a. 1). Ora Dio è il sommo Bene infinito. Quindi è conveniente che in potenza Egli tenda a comunicarsi. Ma, mentre nell’agente determinato o non libero la diffusione o la comunicazione attuale del bene è necessaria (per esempio il sole necessariamente illumina e scalda), nell’agente libero (Dio, l’angelo e l’uomo) la tendenza passa all’atto liberamente e non necessariamente.

Perciò si reputa conveniente che Dio si sia comunicato liberamente in persona Filii ad una natura creata (la natura umana di Cristo) e ciò è avvenuto nell’Incarnazione del Verbo in cui il Figlio si è unito personalmente ad una natura umana.

Ciò non significa dimostrare la possibilità dell’Incarnazione poiché la sola ragione non può dimostrare né l’esistenza né la possibilità di un mistero soprannaturale, che sorpassa le forze di ogni natura creata, come dice la parola “sopra-naturale” ossia superiore alla natura.

Tuttavia la bontà e la tendenza di Dio a comunicarsi sono un motivo di convenienza o di non-impossibilità dell’Incarnazione e su questo punto non ci sono notevoli divergenze tra i teologi. Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La calunnia è un venticello assai sottile che rimbomba come un tuono di cannon

Questa galleria contiene 2 immagini.

«L’uomo fa il male totalmente, perfettamente e con felicità, solo quando lo fa per motivi “mistico-religiosi” o “messianici”» (B. PASCAL). La dottrina Tomistica SAN TOMMASO D’AQUINO nella Somma Teologica (II-II, qq. 72-75) tratta delle Ingiustizie che si compiono con le … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

L’ATEISMO

Questa galleria contiene 1 immagine.

~ Il termine appare già nell’inizio del III secolo in Clemente Alessandrino (Stromata, VII, I, 4, 3). Tuttavia entra in voga col Rinascimento. Vi sono diversi tipi di ateismo. Ateismo pratico: quando si vive come se Dio non esistesse, ossia … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Digiuno e Astinenza

Questa galleria contiene 1 immagine.

DIGIUNO E ASTINENZA ~ Il cardinal Pietro Palazzini, professore di Teologia morale e di Diritto canonico presso la Pontificia Università Lateranense, nell’Enciclopedia Cattolica (Città del Vaticano, IV vol., 1950, coll. 1589-1599) scrive: «nelle straordinariamenteavverse circostanze prodotte dalla guerra il Supremo … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

IL SILLABO TOMISTA – Commento alle XXIV Tesi del tomismo: 24a Tesi (rapporti di Dio col mondo)

Questa galleria contiene 1 immagine.

. XXIV TESI TOMISMO I rapporti di Dio col mondo * “Dio si distingue da tutti gli enti finiti grazie alla assoluta semplicità del suo essere. Da ciò ne segue che il mondo è stato creato dal nulla; che nessuna … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Qui Latronem Exaudisti Mihi Quoque Spem Dedisti

Questa galleria contiene 1 immagine.

Qui Latronem Exaudisti Mihi Quoque Spem Dedisti La Chiesa ci fa cantare alla messa  dei defunti: “Qui latronem exaudisti mihi quoque spem dedisti / O Gesù, che hai esaudito la preghiera del ladrone pentito hai dato anche a me la … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

IL SILLABO TOMISTA – Commento alle XXIV Tesi del tomismo: 23a Tesi (l’essenza di Dio)

Questa galleria contiene 1 immagine.

LA XXIII TESI TOMISMO L’essenza di Dio * “In Dio l’essenza è identica all’atto d’essere, ossia Dio è lo stesso essere sussistente. Perciò l’essere per essenza è il costitutivo formale di Dio e dall’essere per essenza derivano tutti gli altri … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IL SILLABO TOMISTA – Commento alle XXIV Tesi del tomismo: 18a Tesi (l’oggetto della conoscenza umana)

Questa galleria contiene 1 immagine.

IL SILLABO TOMISTA Commento alle XXIV Tesi del tomismo * Diciottesima tesi del tomismo L’oggetto della conoscenza umana * “L’intelligibilità deriva dall’immaterialità. L’oggetto adeguato dell’intellezione umana è l’ente in generale; invece l’oggetto proprio nello stato presente di unione tra anima … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Comunione quotidiana e non via al “sacrilegio quotidiano”

Questa galleria contiene 1 immagine.

~ Comunione quotidiana e non via al “sacrilegio quotidiano” Come il modernismo si oppone diametralmente alla enciclica Pascendi (8 settembre 1907) di San Pio X, così la Comunione quotidiana quale oggi è per lo più praticata e fatta praticare si … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

L’Arte di Utilizzare le Proprie Colpe

Questa galleria contiene 1 immagine.

* L’ARTE DI UTILIZZARE LE PROPRIE COLPE “Detestiamo il peccato in quanto offesa fatta a Dio, e non in quanto attentato alla stima esagerata che abbiamo della nostra persona. È necessario perciò odiare le nostre colpe in quanto offendono Dio, … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

LETTURE NATALIZIE ~ Peto Quod Petivit Latro Penitens

Questa galleria contiene 1 immagine.

Con i migliori Auguri di un Santo Natale e felice Anno Nuovo a tutti i lettori. don Curzio Nitoglia * Cosa chiedere per il Santo Natale? Con San Tommaso d’Aquino rispondiamo: “Chiedo ciò che chiese il ladro pentito” (Adoro Te … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Il Discorso Escatologico di Gesù

Questa galleria contiene 1 immagine.

* IL DISCORSO ESCATOLOGICO DI GESÙ Introduzione Nel Vangelo di San Matteo, capitolo XXIV versetti 1-35, Gesù pronuncia un discorso  escatologico, che ha fatto scorrere molto inchiostro. Questo discorso di Gesù è definito comunemente come “la pagina più difficile del … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Commento alle XXIV Tesi del tomismo – XI Tesi: il principio d’individuazione

Questa galleria contiene 1 immagine.

* XI Tesi del Tomismo: Il principio d’individuazione * “La materia determinata da questa quantità qui ed ora (facendo astrazione dalle sue dimensioni, ossia superficie e volume) è il principio d’individuazione, vale a dire è il principio della distinzione di … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

A proposito del “donatismo” e di san Cipriano da Cartagine

Questa galleria contiene 1 immagine.

* Alcuni lettori hanno fatto notare che la seguente frase contenuta nel mio articolo sul Donatismo: «Il Vescovo SAN CIPRIANO DA CARTAGINE († 258) fu l’oppositore strenuo del DONATISMO» è inesatta, poiché il Donatismo è posteriore di almeno mezzo secolo … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Vita e pensiero di don Julio Meinvielle

Questa galleria contiene 2 immagini.

* «Il cattolicesimo integrale rifiuta di lasciarsi ridurre nell’ambito della coscienza, dell’interiorità e del privato. Il cattolicesimo integrale si afferma sociale in opposizione a privato. Intransigente, integrale e sociale sono i termini correlativi che rinviano ad una esigenza essenziale del … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Fede Ortodossa & Giurisdizione Delegata o Supplita

Questa galleria contiene 1 immagine.

* Rispondo ad alcune questioni sollevate dai lettori riguardo al mio articolo sul Donatismo. ●1a domanda: sotto quale giurisdizione si colloca un sacerdote fedele alla Tradizione apostolica, ma non incardinato in una Diocesi? Risposta: rispondo non per motivi personali, ma … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento