Crisi Siriana: la Maschera e il Volto ~ (nell’articolo sono compresi 5 video di cui l’ultimo è +++18)

usa-turchia-puppet-morde-siria

*

Crisi Siriana: la Maschera e il Volto

*

*

Il 29 novembre 2012 Gian Micalessin ha pubblicato su Il Giornale (p. 12) una lettera inviatagli via mail da Samaan Daud, ex seminarista cattolico, guida turistica (in tempo di pace), sposato con due figli, che vive attualmente a Damasco.

Il contenuto della mail è grosso modo il seguente:

L’occidente, e l’Italia non vogliono più ascoltare la nostra vera storia, non vogliono più guardare l’altra faccia della verità. Stamattina siamo stati svegliati dall’esplosione di due autobombe nella Piazza principale del quartiere Jaramanah di Damasco, abitato per il 62% da cristiani. Il bilancio provvisorio è di 40 morti e 75 feriti.

A questo punto credo  che la “primavera araba” sia stata solo un miraggio, una scusa per permettere l’imposizione di uno Stato religioso integralista islamico negli Stati Arabi.

*

*

*

L’Inghilterra e la Francia negli anni Ottanta hanno voluto ospitare i capi dei “Fratelli Musulmani” fuggiti dalla Siria, Tunisia ed Egitto. Oggi quelle persone sono tornate in Patria e sono già al potere in Egitto e in Tunisia; il loro scopo è di prendere il potere anche in Siria.

Questa è una nuova forma di “colonialismo all’incontrario”, in cui l’opulenza liberal-occidentale e il fariseismo integralista “qaidista” si stringono la mano.

Anche io – prosegue Samaan – vorrei che la Siria diventi più libera, ma non voglio che lo diventi come l’Egitto, la Libia e la Tunisia.

Gran parte di cristiani sta fuggendo dalla Siria. Siamo diventati le vittime di un conflitto settario, di una guerra di religione anticristiana.  I cosiddetti “ribelli” ci vogliono morti, non liberi.

*

*

Cosa dire? La situazione mediorientale è esplosiva. I Paesi che non erano integralisti lo sono divenuti (Iraq, Libia, Egitto e Tunisia) grazie all’aiuto dato dagli Usa, dall’Europa unita e da Israele ai “qaedisti”. La situazione rischia di diventare atopicamente esplosiva in Siria appoggiata dall’Iran e da Putin, che non possono permettersi di perdere anche Damasco. Israele vuol bombardare l’Iran e questi ha le capacità per rispondere ed il sostegno della Russia. La Palestina ha acquisito il diritto di poter denunciare Israele per crimini contro l’umanità, ma Israele continua a costruire case per i “coloni” in Cisgiordania. Dove andrà a parare questo coacervo di situazioni potenzialmente catastrofiche? Con certezza solo Dio lo sa, ma a partire dai segni si può arguire che il traguardo di certe premesse non può essere che disastroso.

L’occidente e l’Europa sono a loro volta caduti in una crisi economico-finanziaria e politica gravissima, simile alla grande depressione del 1929. Inoltre anche la scuola, l’ambiente ecclesiastico, la famiglia, l’esercito attraversano una grave crisi di valori. L’individuo stesso è stato disgregato dalla rivoluzione “culturale” del Sessantotto che ci ha portato alle soglie del Mondialismo e della Globalizzazione. Il mondo è avvolto dalle tenebre, ma se, naturalmente parlando, la situazione è disperata, sopranaturalmente sappiamo che da ogni male Dio tira un bene superiore e si serve soprattutto delle situazione più tragiche per  trionfare e ridare agli uomini quel po’ di speranza e felicità che una Società ordinata e sottomessa a Dio può offrire su questa terra ai figli di Adamo, i quali hanno perso il Paradiso terrestre e potranno entrare il quello empireo solo dopo la loro morte.

Che le sofferenze dell’ora presente non ci abbattano: ci diano la forza per fare quel poco che possiamo, ma che, con l’aiuto di Dio, diventa invincibile. “Omnia possum in Eo qui me confortat” (San Paolo).

d. Curzio Nitoglia

http://doncurzionitoglia.net/2012/12/07/crisi-siriana-la-maschera-e-il-volto/

https://doncurzionitoglia.wordpress.com/2012/12/07/crisi-siriana-la-maschera-e-il-volto/

*

AVVERTENZA  IMPORTANTE (da parte dei webmasters di don Curzio)
IL VIDEO A SEGUIRE CONTIENE IMMAGINI VERAMENTE RACCAPRICCIANTI, CRUDELI, OGNI OLTRE IMMAGINAZIONE: SONO LE AZIONI CHE QUOTIDIANAMENTE I MERCENARI E TERRORISTI IN SIRIA COMMETTONO AI DANNI DELLA POPOLAZIONE CIVILE E DELLE ISTITUZIONI, MILITARI, MEDICI, GIORNALISTI E CHIUNQUE SI OPPONGA E NON SI SOTTOMETTA AI DETTAMI DEI JIHADISTI SALAFITI CHE SI ILLUDONO NEL LORO CERVELLO BACATO DI INSTAURARE UN “GRAN CALIFFATO”.
~
SONO GLI STESSI CHE SI SONO GIÀ INFILTRATI IN EUROPA, NEI BALCANI, IN KOSOVO, BOSNIA, MA ANCHE IN GERMANIA, INGHILTERRA, FRANCIA, ITALIA…E ASPETTANO, “DORMIENTI” (MA NEANCHE POI TANTO), IL MOMENTO OPPORTUNO PER AGIRE.
~
QUESTI FANATICI TERRORISTI SONO ARMATI, ATTREZZATI, COPERTI, SUPPORTATI TECNOLOGICAMENTE E LOGISTICAMENTE, NONCHÈ PAGATI, DA USA, NATO, ISRAELE, TURCHIA, QATAR, ARABIA SAUDITA E PETROLMONARCHIE DEL GOLFO.
~
ANCHE CHI HA SALVATO E PUBBLICATO QUESTA PICCOLA RACCOLTA DI CRIMINI, BENCHÈ IN ETÀ AVANZATA E NONOSTANTE NELLA VITA NE ABBIA VISTE DI TUTTI I COLORI, È RIMASTO TRAUMATIZZATO DA ALCUNE SCENE, SPECIALMENTE QUELLA AL MINUTO 08:24ATTENZIONE!!!
~
UN SINCERO CONSIGLIO A CHI È PARTICOLARMENTE EMOTIVO , SENSIBILE ED IMPRESSIONABILE: NON GUARDARE QUESTO VIDEO, E ATTENZIONE SPECIALMENTE AL MINUTO 08:24 – È VERAMENTE TROPPO.
~
LA PUBBLICAZIONE CHE NE È STATA FATTA È SOLO A SCOPO DIVULGATIVO AFFINCHÈ SI SAPPIA CHI SONO I “RIBELLI” CHE SECONDO LE PAROLE DI HILLARY CLINTON E SOCI STAREBBERO COMBATTENDO PER LA “LIBERTÀ” E PER PORTARE LA “DEMOCRAZIA”…

*

*

PS = un ultimo consiglio: se state guardano il TG o leggendo un giornale e vi capita di accorgervi che stanno parlando di Siria, cambiate canale o girate pagina, perchè qualsiasi cosa diranno o troverete scritto sarà solo un cumulo di menzogne e immondizia che fa parte della Guerra Psicologica (Psy-Op) in corso. Chi è in cerca di notizie autentiche su quello che succede tutti i giorni in Siria, a Damasco, Aleppo, Homs, Idleb, Lattakia, Deir Ezzor, Daraa, ma che nessun telegiornale vi farà mai vedere, può consultare il sito di alcuni amici siriani in Italia presso http://www.syrianfreepress.net/ dove quotidianamente vengono pubblicati in prima pagina anche i notiziari in inglese, francese, spagnolo.

*

*

*

*

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in ARCHIVIO GENERALE, Crimini Contro l'Umanità, Cristianità, Geopolitica di Guerra, Guerra, Islam, Martiri cristiani, Medioriente, NATO, Politica, Salafiti, Siria, Strategie belliche, Video vari e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Crisi Siriana: la Maschera e il Volto ~ (nell’articolo sono compresi 5 video di cui l’ultimo è +++18)

  1. Pingback: Crisi Siriana: la Maschera e il Volto « L'impero cadente

  2. Pingback: Crisi Siriana: la Maschera e il Volto ~ (nell’articolo sono compresi 5 video di cui l’ultimo è +++18) | don Curzio Nitoglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...