Conferenza di giugno di Mons. Williamson momentaneamente rimandata

Pubblicato in Conferenze, Mons. Richard Williamson, Mons. Williamson | Commenti disabilitati su Conferenza di giugno di Mons. Williamson momentaneamente rimandata

Il Potere Occulto dell’Alta Finanza sul Mondo Moderno (10)~ LE FAMIGLIE CHE DOMINANO IL MONDO ~ Parte Decima: i Rothschild: una delle “Dieci Famiglie” che dominano il mondo intero (L’Europa E I Rothschild Verso La Grande Crisi Del 1830)

Questa galleria contiene 1 immagine.

L’Austria, nel 1820, vegliava affinché nell’epoca post/napoleonica in Europa non si diffondessero i movimenti politici, eccessivamente liberal/progressisti, suscitati dal ciclone còrso.

Tuttavia in Spagna, proprio nel 1820, si accendeva il fuoco di una guerra civile, scatenata dai Liberali contro la Monarchia iberica. Allora, il Re di Spagna chiese al Re di Francia d’aiutarlo militarmente.

La questione spagnola divenne ben presto un problema europeo; il principe Klemens von Metternich (1813-1859) organizzò un “Congresso” di molti sovrani europei, che si riunì a Verona il 20 ottobre 1822, cui erano presenti, oltre al medesimo Metternich, il suo Segretario personale, Friedrich von Gentz (1802-1832) e persino l’Imperatore d’Austria Francesco I (1792-1835).

Essi, inoltre, si portavano dietro, come consulente economico/finanziario, Salomon von Rothschild della filiale bancaria di Vienna; infatti, se i grandi di questo mondo avessero dovuto decidere di muover guerra ai rivoltosi di Spagna, avrebbero avuto bisogno di molti denari, però il denaro, paradossalmente, non lo possedeva l’allora “onnipotente” Impero austriaco, ossia lo Stato o la Politica; ma – proprio come oggi – la Banca (e specificatamente, allora come oggi, quella dei Rothschild).

Salomon mise in pratica la vecchia arte appresa da suo padre, Amschel Mayer, che fu messa in atto già a Waterloo nel 1815, quando i Rothschild riuscirono a far giungere, per primi, in Inghilterra la notizia della sconfitta di Napoleone I e della vittoria di Wellington, iniziando così la loro scalata al vertice del potere bancario di tutta Europa e poi del mondo intero… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Giugno 2021: Bergoglio ad Astana

Questa galleria contiene 1 immagine.

Nel giugno del 2021 si terrà – “Deo permittente”, poiché non si fanno “i conti senza l’Oste” – ad Astana (Capitale del Kazakistan) il “Settimo Forum Interreligioso”, cui parteciperà anche papa Bergoglio assieme al XVI Patriarca russo scismatico/ortodosso Kirill I.

Questo “Forum di Astana 2021”, ossia il “Tempio Universale Giudaico/Massonico” è – nell’ordine “spirituale” (o meglio, “preternaturale”) – qualcosa di analogo al “Forum del Nuovo Ordine Mondiale di Davos 2020”, cioè la “Repubblica Universale” – nell’ordine temporale – capitanata da Klaus Schwab, il “Grande Architetto del Gran Reset politico/economico dell’Universo”.

Perciò, anche solo da questa accoppiata e successione cronologica: Davos/Astana; si evince la somma importanza e la pericolosità del “Forum di Astana 2021” assieme a quello di “Davos 2020”.

Infatti, da essi dovrebbe uscire, secondo i piani della “setta della vendetta”, un “Nuovo Ordine Mondiale” sia per quanto riguarda il temporale (come già stiamo sperimentando) sia per quanto riguarda lo “spirituale” (come abbiamo iniziato a sperimentare con il “Pachamama in Vaticano” del 2019 e come sperimenteremo con il “Satanismo astanico”).

Astana è non solo la capitale del Kazakistan, ma è considerata anche la Capitale del “Nuovo Ordine Mondiale Interreligioso” come Davos in Svizzera è una delle Capitali del “Nuovo Ordine Mondiale Internazionale” assieme alle località che ospitano le riunioni fatte alle terme di Mont Pelerin (sempre in Svizzera) oppure nei vari club o hotel della Trilateral, del Bilderberg, del CFR, del Club di Roma; insomma, un po’ qui e un po’ là, tanto per restare “trasversali” a tutte le “entità” di questo mondo… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , , ,

Invito alla lettura: “La Storia d’Israele”, di Giuseppe Ricciotti

Questa galleria contiene 1 immagine.

Il lavoro del Ricciotti cala in pratica quanto insegna L’Imitazione di Cristo: “Quanto più e quanto meglio tu sai, tanto più rigorosamente sarai giudicato, se non avrai condotto una vita più santa” (libro I, cap. 2, § 3); inoltre, L’Imitazione, aggiunge: “Nel giorno del giudizio non ci sarà chiesto ciò che abbiamo letto, ma quello che abbiamo fatto; né se abbiamo parlato elegantemente, ma se abbiamo vissuto religiosamente” (libro I, cap. 3, § 5).

La vita dell’Abate Ricciotti fu una costante imitazione del Verbo Incarnato, composta 1°) da un lungo atto d’intelligenza che contempla e 2°) di volontà che ama, soprattutto Dio nella Sua Rivelazione, vetero e novo testamentaria. Dante direbbe di luie dei suoi libri: “Luce intellettuàl piena d’amore …”.

Infatti, è la conoscenza di Dio che ci porta ad amarlo (“nihil volitum, nisi praecognitum / per volere e amare qualcosa, prima debbo conoscerla”); ma l’amore di Dio sta, anch’esso, alla base della sua conoscenza (“nihil cognitum, nisi praevolitum / non posso conoscere nulla, se non voglio e non mi applico a conoscere”). Inoltre, come insegna San Tommaso d’Aquino, “non è la buona intelligenza che rende buono l’uomo, ma la buona volontà” (S. Th., I, q. 82, a. 3).

Riassumendo, si può dire che sono tre gli eventi i quali hanno maturato interiormente l’Abate Giuseppe Ricciotti: 1°) la sofferenza iniziale in trincea (1915-1918) come Cappellano degli Arditi e quella finale (1949-1964) delle “purificazioni passive” dovute alla malattia accettata e offerta con amore; 2°) l’osservanza ascetica della Regola dei Canonici Regolari Lateranensi; 3°) la preghiera personale accompagnata dallo studio rigoroso e soprattutto amoroso di Dio e della Sua Rivelazione.

In modo analogo, sono tre i grandi amori del Ricciotti – conosciuti, meditati, studiati (“contemplare”) e fatti conoscere agli altri (“et contemplata aliis tradere”) – a) la “Storia Sacra” del Vecchio e Nuovo Testamento; b) Gesù Cristo; c) San Paolo Apostolo.

Queste pagine della sua Storia d’Israele possano aiutarci e prepararci a conoscere sempre meglio il Verbo Incarnato, alla luce del Vecchio Testamento: “Nel Vecchio Testamento sta nascosto il Nuovo e nel Nuovo Testamento appare chiaro il significato del Vecchio” (S. Agostino), e ad amarlo sempre di più.

Infine, l’esempio della vita e della dottrina dell’Abate Ricciotti possa aiutarci a conoscere, amare, servire Dio e mediante questo a salvare la nostra anima.

Questi libri del Ricciotti, ristampati lodevolmente dall’Editore Effedieffe, possano accompagnarci nel lungo “cammìn di nostra vita” per non “smarrìr la diritta via” e “quinci uscìr a rivedèr le stelle”… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , , , ,

VIDEO INTEGRALE del 1 ° FESTIVAL DI FILOSOFIA “ANTONIO LIVI” (Domenica, 30 maggio 2021)

 

 

Pubblicato in Festival Filosofia, Filosofia | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su VIDEO INTEGRALE del 1 ° FESTIVAL DI FILOSOFIA “ANTONIO LIVI” (Domenica, 30 maggio 2021)

1° FESTIVAL di FILOSOFIA “ANTONIO LIVI” (Domenica, 30 maggio 2021): Don Curzio Nitoglia “Filosofia dell’Essere” ore 15:45-17:15

 

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/home/comunicati-stampa/10145-evento-di-venezia-2021

Pubblicato in Filosofia | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su 1° FESTIVAL di FILOSOFIA “ANTONIO LIVI” (Domenica, 30 maggio 2021): Don Curzio Nitoglia “Filosofia dell’Essere” ore 15:45-17:15

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 30], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”

Lezione n. 30, continuazione Tesi XXI

a cura di don Curzio Nitoglia, 23 maggio 202


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, Tomismo | Contrassegnato | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 30], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 29], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”

Lezione n. 29, continuazione Tesi XXI

a cura di don Curzio Nitoglia, 16 maggio 202


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, Tomismo | Contrassegnato | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 29], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 28], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”

Lezione n. 28, continuazione Tesi XXI

a cura di don Curzio Nitoglia, 9 maggio 202


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, Tomismo | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 28], continuazione Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

Un mondo sottosopra… Il comunista Togliatti “canonizza” Maria Goretti & Papa Bergoglio “regolarizza” le unioni gay…

Questa galleria contiene 8 immagini.

Quello che oggi colpisce maggiormente nella vicenda di Maria Goretti e di Alessandro Serenelli e la fa tornare prepotentemente alla ribalta – dopo l’oblio degli anni Settanta, tramutatosi in vero e proprio odio negli anni Ottanta e in “agere contra per diametrum” nel Duemila – è il fatto che, la figura della piccola “Martire della Purezza” sia caduta totalmente in oblio nel mondo attuale, ove l’impudicizia è diventata la norma; la purezza, un vizio o un disturbo mentale; infatti, nel mondo odierno, s’insulta l’Immacolata Concezione, l’Incarnazione del Verbo, si esalta la depravazione morale in odio satanico contro Dio e le cose sante. Tutto ciò ci fa capire quanto si sia degradata la nostra Società, la nostra cultura (una volta cristiana ma ora neopagana, anzi “satano/latrica”) per non parlare dell’ambiente ecclesiale, ossia degli uomini di Chiesa e non della Chiesa che è Santa nel suo fine, nella sua origine e nei suoi mezzi, il quale “muore di paura del mondo” (André Frossard) e “si vergogna della Croce di Cristo” (San Paolo).

Il fatto specifico, in questa storia, che mi ha riempito di stupore, anzi che ho dovuto rileggere ben tre volte, pensando di avere capito male e che, perciò, mi ha spinto a scrivere queste righe è il seguente …

… Negli anni Cinquanta, vivente allora Stalin, Maria Goretti è stata presentata quale modello di virtù (civiche)2, da Palmiro Togliatti (il Segretario del “Partito Comunista Italiano”) e da Enrico Berlinguer (l’allora Segretario della “Federazione della Gioventù Comunista Italiana”), alla… … … Continua a leggere

Altre gallerie

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 27], Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”
Lezione n. 27
Tesi XXI
a cura di don Curzio Nitoglia
2 maggio 2021


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, Tomismo | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 27], Tesi XXI, don Curzio Nitoglia

Introduzione alla “Pascendi” ~ (Primi 5 Video de “il Simposio”)

Questa galleria contiene 1 immagine.

Don Curzio Nitoglia, il Professor Francesco Lamendola e Marco Cosmo, dopo aver commentato la “Pascendi” ci introducono al giuramento antimodernista di San Pio X.

Il giuramento antimodernista fu introdotto da papa Pio X inizialmente col nome di giuramento della fede il 1º settembre 1910 in risposta al modernismo teologico che già da alcuni decenni cominciava a prendere piede all’ interno della Chiesa cattolica e che già era stato condannato dal papa nel 1907 nel decreto Lamentabili Sane Exitu e poi nellenciclica Pascendi Dominici gregis.

Tale giuramento, redatto in lingua latina, fu imposto a tutti i membri del clero con compiti di ministero, magistero o di giurisdizione ecclesiastica e a quanti aspiravano a diventare parte del clero… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , ,

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 26], fine Tesi XX, don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”
Lezione n. 26
continuazione e fine spiegazione della Tesi XX
a cura di don Curzio Nitoglia
(25 aprile 2021)

tutte le precedenti lezioni presso:
don Curzio Nitoglia
https://www.youtube.com/user/doncurzionitoglia/videos


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Articoli don Curzio, Lezioni Tomismo, Tomismo | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 26], fine Tesi XX, don Curzio Nitoglia

Bergoglio è papa? Storicamente, per il singolo, può essere Dubbio;  Teologicamente, per la chiesa, è certo [SPECCHIETTO RIASSSUNTIVO]

Questa galleria contiene 1 immagine.

La Teologia cattolica insegna che vi sono alcuni fatti (ad esempio, la legittimità e la validità di un Pontificato) i quali pur non essendo oggetto di Rivelazione divina diretta, ossia un Dogma divinamente Rivelato – come, per esempio, la Natività di Gesù a Betlemme – tuttavia, sono connessi strettamente con il Dogma rivelato (cfr. Enciclopedia Cattolica, Città del Vaticano, 1950, V vol., coll. 1058-160, voce “Fatti dogmatici”, a cura di Gabriele De Rosa).

I fatti dogmatici possono definirsi: “Fatti storici, che non sono direttamente rivelati ma sono strettamente connessi con la Rivelazione divina; per esempio, la legittimità di un Papa. […]. Ora, se la Chiesa potesse sbagliare nel suo giudizio su questi fatti o verità, che sono indirettamente connesse con la Rivelazione; ne deriverebbero conseguenze inconciliabili con la sua Istituzione divina e con la sua Santità” (L. Ott, Compendio di Teologia Dogmatica, Torino, Marietti, IV ed., 1969, p. 20-21 e 502). Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , ,

“La Russia è rimasto l’unico baluardo geopolitico in grado di resistere agli attacchi mondialisti”

Don Curzio Nitoglia svela l’ipocrisia di quella parte di clero che apparentemente si straccia le vesti in favore dei poveri mentre nella sostanza fiancheggia una congrega di usurai che serve solo gli interessi delle grandi banche speculative private.

“La Russia è rimasto l’unico baluardo sul piano geopolitico in grado di resistere contro gli attacchi dei mondialisti. Temo che Cina e Stati Uniti vogliano accerchiarla”.

Intervista a cura di Vox Italia Tv


 

Pubblicato in Geopolitica di Guerra, Putin | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su “La Russia è rimasto l’unico baluardo geopolitico in grado di resistere agli attacchi mondialisti”

La signora maestra Maria Pasquinelli, “Un grande uomo” per i nostri giorni di … “mezzi uomini”?

Questa galleria contiene 4 immagini.

Maria Pasquinelli nacque a Firenze, il lontano 16 marzo del 1913, ed è morta a Bergamo, esattamente il 3 luglio del 2013, all’età di 103 anni e tre mesi circa.

Pochi, oggi, la conoscono, buon per lei… è il destino dei “grandi uomini” nei tempi delle “mezze figure” e il nostro tempo è esattamente proprio quello dei “mezzi uomini” e delle “mezze figure”.
La Signora Maestra Maria Pasquinelli oltre a essere un “grande uomo” era anche un’insegnante di scuola elementare, che se si era laureata in Pedagogia presso l’Università di Bergamo nel 1933, e come tale ci ha lasciato un insegnamento veramente “magistrale”, molto attuale e valido soprattutto per questi tristissimi tempi di piccoli ideali e di miseri uomini.

Il 10 febbraio del 1947, quando la città italiana di Pola, dopo aver subìto – tra il 1943 e il 1945 – le infoibazioni degli Italiani da parte dei titini, fu per dipiù anche ceduta dagli “Alleati” (rappresentati a Pola dalla Gran Bretagna, come “Potenza occupante”), alla Jugoslavia di Tito, la Maestra Maria Pasquinelli prese il treno e … si recò in loco… Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , , ,

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 24], conclusione Tesi XIX e inizio Tesi XX, a cura di don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”

Lezione 24

conclusione spiegazione della Tesi XIX
e inizio spiegazione della Tesi XX

a cura di don Curzio Nitoglia

11 aprile 2021


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, Tomismo | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 24], conclusione Tesi XIX e inizio Tesi XX, a cura di don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 23], continuazione XIX Tesi, a cura di don Curzio Nitoglia

“Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo”

Lezione 23

continuazione spiegazione della XIX Tesi
a cura di don Curzio Nitoglia
3 aprile 2021


 

Pubblicato in 24 Tesi Tomismo, Lezioni Tomismo, San Tommaso d'Aquino, Tomismo | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su “Spiegazione XXIV Tesi del Tomismo” [Lezione 23], continuazione XIX Tesi, a cura di don Curzio Nitoglia

Dal “Silenzio di Dio” a… “chi tace acconsente”

Questa galleria contiene 1 immagine.

La cosiddetta “Teologia del silenzio di Dio” è una delle tante strane mode di questo pazzo mondo contemporaneo.

Nel 1984, Hans Jonas (1903 – 1993), lanciò in pompa magna questa moda stravagante, scrivendo che – dopo il “silenzio di Dio ad Auschwitz” – non si poteva più credere alla Sua… esistenza (tr. it., Il concetto di Dio dopo Auschwitz, Genova, Il Melangolo, 1993), anche se Dio è… l’Essenza che non può non esistere per Sua stessa Natura.

Il Concilio Vaticano II è nato proprio da questa strana “a/Teologia”, che è oggettivamente “a/tea” perché è realmente “negazionista” dell’esistenza… dell’Essere stesso per essenza; ossia, che non può non esistere (in ebraico “Jaweh”, che significa: “Io sono Colui che è”); ma l’Assise conciliare, nel medesimo tempo, avrebbe voluto pure conciliar l’inconciliabile – hegelianamente – ossia, l’A/teismo con il Cristianesimo.
Si rinnova il tradimento di Giuda… … … Continua a leggere

Altre gallerie | Contrassegnato , , , ,

La follia del pensiero moderno

“La follia del pensiero moderno”

Conversazione con Don Curzio Nitoglia e Francesco Lamendola

Decimo Toro Interviste

Pubblicato in Simposio | Commenti disabilitati su La follia del pensiero moderno